Una full-immersion nel mondo delle parole, con comunicazione vista mare

Intensa, creativa, dinamica, stimolante, questa Summer School rimarrà sicuramente impressa nel cuore e nella mente di tutti i partecipanti.

Ragazzi affamati di sapere, con tanta voglia di mettersi in gioco, seguiti da docenti speciali che hanno a cuore il loro futuro, hanno avuto la possibilità di imparare attingendo il meglio da sei splendide menti.

Io sono una di loro e cercherò di riassumere brevemente come si è svolto questo corso d’alta formazione. Per stare bene insieme è importante che il luogo in cui ci si trovi sia confortevole e permetta di dar spazio all’immaginazione.

Quindi, ritengo sia opportuno, innanzitutto, riconoscere e apprezzare la location in cui si è tenuto il corso e l’affinità di quest’ultima con il cuore del corso stesso.

Ci troviamo a Trani, il cui nome è già poesia, nel Museo della Macchina per Scrivere.

Ebbene sì, le lezioni si sono svolte in un’aula circondata da macchine per scrivere vintage, colorate, piene di storia e un tempo mezzo di creatività. Il Museo, inoltre, collocato accanto all’imponente Cattedrale di Trani, ci ha regalato durante le nostre pause, una vista mare da togliere il fiato. Mare e scrittura, il connubio perfetto che ha reso ancora più magica questa magnifica esperienza.

Le lezioni, tenutesi dal 4/06 al 9/06, hanno riempito le nostre giornate da mattina a sera, dandoci la possibilità di approfondire ogni giorno un tema diverso con un diverso professionista del settore, rilasciando in ognuno di noi una solida completezza e chiarezza in merito a tutto ciò che concerne il campo dell’editoria e dei media ma non solo:

l’importanza della COMUNICAZIONE in tutte le sue sfaccettature e l’incredibile varietà di campi in cui essa si manifesta, sotto forma di mestiere professionale.

Ognuno di loro è stato in grado di trasmettere esperienza e professionalità regalandoci una molteplicità di conoscenze che serviranno ad ognuno di noi per solidificare le nostre competenze.

Il fascino del mondo dell’editoria unito al continuo evolversi dei media, insieme alle relative influenze che persone, ambienti e settori specifici subiscono con l’avvento (ormai un vero e proprio dominio) del Digitale è un tema del tutto contemporaneo ed in continua evoluzione, esattamente come la Comunicazione.

Al di là di cosa vi piaccia, al di là di cosa facciate, non smettete mai di comunicare.

(Naturalmente utilizzando un linguaggio “politically correct”).

 

Enrica Polemio, scienze della comunicazione (II anno in corso), Università degli studi di Bari Aldo Moro

No Comments

Post A Comment